Wednesday, 30 April 2014

CLIP DI PARTENZA
PER POSA PAVIMENTI ESTERNI E RIVESTIMENTI
(da abbinare a CLIP Modello 4AF)











Clips di partenza per posa pavimenti esterni (decking) e rivestimenti esterni da abbinare alla clip con 4 ali e 4 fori (Modello 4AF).

Materiale: acciaio Inox Aisi 304 - Spessore acciaio 15/10.

Elevata resistenza alla corrosione.

Tempi di consegna: 4 giorni.

Confezioni: da 50 pz o da 250 pz.

Quantità consegnabili in ITALIA: fino a 10 confezioni con Corriere.


Articoli correlati alla Clip

Monday, 28 April 2014

Clip di fissaggio e articoli correlati

 Le clip di fissaggio possono essere usate per il montaggio dei listelli in larice da rivestimento, e per il pavimento in larice antiscivolo (decking)

www.bricosdm.it
info@sdmlegno.it

SDM S.A.S. di Mozzato
Schiavon (VI)
 


Tuesday, 22 April 2014

Clip di fissaggio per decking e rivestimenti interni ed esterni
SDM S.A.S. di Mozzato
Schiavon (VI)

www.bricosdm.it
info@sdmlegno.it
Decking in larice siberiano (antiscivolo)



Particolare dell'incastro per clip

Rivestimento esterno in larice

Thursday, 17 April 2014

Listello larice da rivestimento



 Qualità: 1° scelta con nodo sano e legato.

Provenienza del legno: Austria o Russia a seconda disponibilità.

I nostri fornitori sono tutti in possesso della certificazione PEFC.

Profilo: piallatura sui 4 lati con 2 lati inclinati. Punte leggermente smussate.

 Utilizzi:
- Rivestimento esterno di case
- Rivestimento interno di case
- Rivestimento interno ed esterno di casette da giardino
- Frangisole
- Staccionate
- Articolo per bricolage
- Isolamento termico
- Isolamento acustico


 SDM S.A.S. di Mozzato
www.bricosdm.it
info@sdmlegno.it

Nostre considerazioni sul legno termo trattato

Il legno termo trattato è un legno che ben si presta a essere montato all'esterno perchè come già spiegato nei posto precedenti, non assorbe più l'umidità, non si muove più al variare della temperatura. In definita è un legno morto, in quanto il termo trattamento provoca uno scollegamento cellulare che impedisce al legno stesso di trasmettere le sollecitazioni che arrivano dall'esterno.
E' un legno che comunque può cambiare colore (specialmente nel caso dei legni chiari). Nel caso dell'abete per esempio, il legno termo trattato tende all'ingrigimento. Questo si può evitare con dei trattamenti eseguiti con impregnanti per esterni, anche se la tendenza attuale mi sembra sia rivolta più al naturale ingrigimento del legno che non al suo trattamento.
Anche l'ossidazione del legno (o ingrigimento) è una protezione del legno. Basta dare uno sguardo alle vecchie case di montagna che sono rivestite di legno ingrigito dal tempo, ma che sono ancora al loro posto anche dopo cento anni, se non di più.
Per quanto ci riguarda, termo trattiamo solamente l'abete. Preferiamo non eseguire tale trattamento per il larice perchè è già un legno bello di suo per il colore, ma anche perchè è un legno già adatto ad un uso esterno essendo più duro e resistente dell'abete.



Vantaggi del termo trattamento del legno


-         Il legno termo trattato assume una colorazione marrone scuro molto piacevole che rende vissuto il legno quasi antico.
-         Il legno termo trattato essendo più duro e fragile, si presta molto bene alla spazzolatura, che è un effetto che ne esalta le caratteristiche estetiche.
-         La resina contenuta all’interno del legno viene completamente eliminata e il legno.+
-         Il legno termo trattato non è più attaccabile da funghi e muffe perché la materia organica all’interno del legno viene eliminata. Le cellule sono scollegate tra loro e non trasmettono più ne umidità, ne possibili attacchi di funghi o larve.
-         Il legno diventa stabile e vengono ridotti al massimo i movimenti al variare delle condizioni climatiche,  essendo un legno in pratica non più vivo.
-         La durabilità di questo legno è molto maggiore rispetto a prima del termo trattamento e si presta a molti utilizzi esterni (camminamenti, rivestimenti esterni, arredo giardino…).
-         E’ un legno economico perché ha un costo molto inferiore rispetto a legni esotici sicuramente più duri in partenza, ma molto più costosi.
-         Il legno termo trattato non prevede l’uso di alcun trattamento chimico in fase di trattamento vero e proprio. E’ un legno che può anche non essere trattato con impregnanti per preservarlo all’esterno e questo fattore è molto importante nel caso di giochi o di ambienti costruiti per bambini. Va detto comunque che se non trattato il legno termo trattato diventa grigio col passare del tempo, però la durabilità e stabilità non è messa in discussione.

Processo del termo trattamento del legno


Il trattamento termico del legno ad alta temperatura aumenta la resistenza del legno agli agenti atmosferici e agli attacchi di insetti o muffe.
Anche l’aspetto del legno cambia radicalmente assumendo una colorazione marrone che rende il legno già vissuto. La spazzolatura inoltre mette in ulteriore risalto l’effetto “antico” del legno.

Il processo di termo trattamento, può essere eseguito su legno già essiccato oppure su legno fresco.
E’ preferibile comunque partire da un legno già essiccato perché il vero e proprio procedimento di termo trattamento inizia quando il legno raggiungere un grado di essiccazione del 10-12 %.
Il legno va scelto prima del termo trattamento. Tale procedimento infatti “peggiora” il legno. Infatti legno già fessurati rischiano di fessurarsi ancora di più, oppure nodi morti o troppo grandi rischiano di rompersi. Meglio fare un’accurata scelta in modo da scegliere tavole di una buona qualità in modo da avere dopo il termo trattamento in modo da avere la miglior qualità possibile disponibile in modo da aver meno tavole da scartare in fase di lavorazione.
In particolare i difetti che è meglio togliere prima del termo trattamento sono il canastro, le cipollature, fibre non diritte, fessurazioni, nodi morti o cadenti.
La preparazione del legno per il termo trattamento deve essere preparato in modo meticoloso a partire dalla fase di listellatura.
I listelli devono essere tutti di eguale spessore e devono essere posizionati in modo perfetto tra le file. Una non buona listellatura può provocare un pessimo risultato di termo trattamento perché l’aria ha bisogno di passare tra le file in modo uniforme.

Ci sono tre fasi principalmente che compongono il processo di termo trattamento:

-         Essiccazione: il legno viene essiccato ad alta temperatura e viene portato a un’umidità del 2% circa. In questa fase il controllo dell’umidità del legno viene fatta in modo costante in modo da arrivare gradualmente all’essiccazione indicata senza provocare danni al legno stesso.
-         Trattamento ad alta temperatura: una volta che il legno ha raggiunto il grado di umidità corretto (2 % indicato nel punto precedente), inizia la fase di termo trattamento o termo modificazione. In questa fase il legno viene portato a una temperatura compresa tra i 160 e i 230°. Nel nostro caso, abbiamo scelto di termo trattare l’abete a 205°. A seconda della temperatura scelta, cambia il colore del legno. Una temperatura più bassa darà al legno una colorazione più chiara, mentre una temperatura più alta darà al legno una colorazione più scura. Le tonalità nel caso dell’abete variano sempre tra un marroncino più scuro e un nocciola.
-         Raffreddamento: una volta terminata la fase di termo trattamento, inizia la fase di raffreddamento, non meno importante. La fase di condizionamento e raffreddamento, che avviene sempre all’interno della cella, permette di stabilizzare il legno. Questa fase viene eseguita lentamente in modo da evitare danni al legno per via della differenza di umidità e di temperatura che si ha in fase di raffreddamento. Una piccola parte di umidità persa durante la fase di termo trattamento viene infatti recuperata dal legno.

Abete Termo Trattato

ABETE TERMO TRATTATO





 Altre immagini per abete termo trattato....
Il legno termo-trattato, nasce dall’esigenza di aumentare la stabilità dimensionale e la durabilità agli agenti atmosferici di alcune specie legnose (tra cui l’abete) che altrimenti all’esterno non potrebbero essere impiegate, perché facilmente attaccabili da vari funghi.

Il processo termico si effettua in particolari celle d’essiccazione: il legname prima viene essiccato fino a raggiungere un’umidità del 0-2 % e dopo, in assoluta assenza di ossigeno, avviene progressivamente il riscaldamento fino alla temperatura voluta (nel nostro caso fino a 205 °). Il legno viene mantenuto alla temperatura voluta per circa 6-8 ore e successivamente avviene il processo di raffreddamento.

Il legno cambia colore all’aumentare della temperatura, in modo uniforme fino al cuore e per tutto lo spessore del legno. Nel nostro caso, assume una colorazione marrone.
Nella fase di trattamento non sono usate sostanze chimiche.

Stabilità dimensionale: il termo trattamento  riduce notevolmente la tendenza del legno a deformarsi anche con diverse situazioni di umidità atmosferiche.

Resistenza e durabilità: il termo trattamento migliora la resistenza del legno ai funghi e alla marcescenza.

Proprietà termiche: la conducibilità termica del legno termo trattato, è inferiore rispetto al legno non trattato, migliorando quindi le caratteristiche di isolamento.

Tra le caratteristiche dell’Abete Termo-trattato, oltre a una maggiore stabilità e durabilità c’è anche quello di una maggiore durezza ma anche fragilità, specialmente nei nodi che tendono a crepare nel centro specialmente dopo la piallatura.

Il legno termo-trattato tende all’ingrigimento col passare del tempo. E’ comunque un legno che a nostro parere andrebbe lasciato al naturale.
Non servono trattamenti per la difesa da funghi o per evitare che diventi marcio.

Usi: il legno termo-trattato può essere usato per rivestimenti esterni e interni e per pavimentazioni esterne (decking)  e interne per chi vuole un pavimento al naturale senza trattamenti.

Dimensioni: abbiamo scelto le dimensioni 22x135 perché siamo partiti da una tavola grezza da mm 28x150 che una volta termo-trattata è diventata di mm 25x140 circa. Fare trattare tavole con spessori più importanti diventa molto più difficile e il trattamento non prende tutto lo spessore.

Profili realizzabili, sempre con dimensioni 22x135
Piallato 4 lati a spigolo vivo con smussi e con tondi – Antiscivolo classico o con greca sotto – A rombo – Scandole – Scandole con doppia femmina – Perline – Perline spazzolate

Tuesday, 15 April 2014

La nostra certificazione PEFC




Il Brico

BricoSDM.it

Il Bricosdm.it è un negozio online che vende prevalentemente prodotti in legno piallati in abete e larice.

I profili da noi prodotti e commercializzati sono le perline in abete e larice piallate con maschio e femmina, il profilo antiscivolo in larice per pavimentazioni esterne, perline a scandola in abete e larice (profilo inclinato) per rivestimenti, perline con profilo tondo (doghe), murali in abete e larice. Tutti questi profili possono essere anche spazzolati, ad eccezione del profilo tondo.
Il legname proviene esclusivamente da foreste europee e acquistiamo i nostri prodotti da fornitori tutti in possesso di certificati PEFC o FSC.
La qualità del legname è di 1° scelta con nodi. Significa che i nodi sono sani e legati.

I formati degli articoli in legno hanno lunghezza 2mt o 4mt.
I tempi di consegna sono stati pensati in modo che entro 4-6 giorni possiate ricevere il materiale che avete ordinato.
Significa che noi abbiamo bisogno di 1-2 giorni per la preparazione del materiale e che il trasporto sarà effettuato poi in 3-4 giorni, a seconda della destinazione.

Oltre agli articoli in legno, abbiamo disponibili anche PELLETS di alta qualità, in abete 100%. Eseguiamo consegne in tutta Italia anche di un singolo bancale.

Completano la nostra gamma di articoli, una linea di prodotti per il trattamento del legno, come Impregnanti da interno ed esterno, Olio di Lino ed essenza di Trementina.

www.sdmlegno.it - L'azienda

SDM Sas - Perline e profili in legno per sottotetti e rivestimenti esterni in abete e larice

La nostra azienda nasce da 30 anni di esperienza della famiglia Mozzato nella piallatura di prismati di conifere europee, in particolare austriache. Trattiamo e collaboriamo con magazzini e produttori di tetti in legno.
Produciamo perline per sottotetti in abete e larice, articoli per rivestimenti esterni, pavimenti antiscivolo, profili a doppio maschio, articoli per staccionate…
Siamo disponibili inoltre a piallare e spazzolare vostro materiale.
Ricerchiamo costantemente la migliore qualità di legname che il mercato può offrire, anche grazie ad un rapporto consolidato con le migliori segherie austriache, tutte in possesso della certificazione PEFC.
La qualità della piallatura è assicurata dalla cura artigianale abbinata allʼutilizzo di impianti di assoluta affidabilità.
Possiamo offrire perline spazzolate che rendono vissuto il vostro sottotetto.
Il servizio che siamo in grado di garantire, è predisposto in modo da tener conto delle diverse esigenze di ciascun cliente.
Nella pagina prodotti e lavorazioni presentiamo i profili che realizziamo e i servizi che siamo in grado di offrire. La nostra gamma di articoli comprende anche Pellets di alta qualità prodotti con il 100% di abete, che possiamo consegnare in tutta Italia (anche il singolo bancale) e Clips per la posa di pavimenti esterni e rivestimenti.
Articoli in abete
Articoli in larice
 
Clips per decking e rivestimenti esterni

 

Impregnante per interni ed esterni



Abete termotrattato
 
Visita il nostro sito
www.bricosdm.it

o contattaci
info@sdmlegno.it

Rivestimenti esterni in larice


 

 

 

 

Listelli da rivestimento esterno di pareti

I listelli da rivestimento esterno per pareti, sono realizzate normalmente in larice siberiano, perché più duraturo rispetto al larice austriaco. Ma se si preferisce il colore rosso tipico del larice austriaco nulla vieta di realizzare tale prodotto in questa essenza.
Il listelli da rivestimento esterno di pareti possono essere spazzolati per ottenere un effetto invecchiamento.
Le dimensioni che possiamo realizzare sono:
  • Spessore: mm 21 - 25 - 34
  • Larghezze: mm 70
  • Lunghezze: 4,00 metri
Oltre alla larghezza mm 70 che è un nostro standard di produzione, possiamo produrre in qualsiasi larghezza fino alla larghezza lorda di mm 150.
Listelli da rivestimento esterno di pareti

Scandole per rivestimento pareti e tetti

Scandole abete e larice - per rivestimenti esterni di pareti

Le perline a scandola, che normalmente vengono usate nei rivestimenti esterni o per la realizzazione di casette in legno, sono realizzate con legno di abete e larice provenienti da segherie austriache in possesso della certificazione PEFC.
Se richiesto possiamo realizzare le perline a scandola anche in larice.
Le dimensioni che possiamo realizzare sono:
  • Spessore: mm 21
  • Larghezze: mm 120 (sia abete che larice)
  • Lunghezze: 4,00 metri
  • Spessore: mm 25
  • Larghezze: mm 150 (sia abete che larice)
  • Lunghezze: 4,00 metri
  • Spessore: mm 34
  • Larghezze: mm 155 (abete) - 150 (larice)
  • Lunghezze 4,00 metri
Scandole abete e larice - per rivestimenti esterni di pareti

Scandole abete e larice doppia femmina

Possiamo produrre le scandole in abete e larice con doppia femmina, in questo caso senza lato inclinato, ma con una femmina in entrambi i lati.
La mezza femmina diventa il maschio, e l'altra mezza femmina va in sovrapposizione con la perlina sotto, creando l'effetto scandola. Questo sistema ci permette di ottonere delle perline a scandola, con diverse larghezze. La perlina abete a scandola disegnata sopra, ci permette una sola larghezza come indicato.
Le dimensioni che possiamo produrre per questo articolo sono:
Scandole abete doppia femmina
  • mm 21x120-150-180-200x4000
  • mm 25x120-150-180-200x4000
  • mm 34x155-195x4000
Scandole larice doppia femmina
  • mm 21x120-150x4000
  • mm 25x150x4000
  • mm 34x150x4000

Disegni listoni per recinzioni o pavimentazioni in larice

Listoni per recinzioni in larice

Possiamo realizzare listoni per recinzioni, utilizzando abete e larice proveniente da segherie in possesso della certificazione PEFC.
Su richiesta possiamo realizzare il prodotto anche in larice siberiano.
I listoni per recinzioni possono essere spazzolati a vari livelli di profondità per ottenere un effetto invecchiamento.
Le dimensioni che possiamo realizzare sono:
  • Spessore: mm 21 - 25 - 34
  • Larghezze: mm 150
  • Lunghezze: 4,00 metri
Listoni per recinzioni in larice
  • Spessore: mm 21 - 25 - 34
  • Larghezze: mm 70
  • Lunghezze: 4,00 metri
Listoni per recinzioni in larice

Disegno del decking - pavimentazione antiscivolo

Antiscivolo (Decking)

Possiamo realizzare listoni antiscivolo (Decking) in abete e larice. Normalmente viene realizzato in larice austriaco o siberiano. Noi consigliamo per l’esterno di usare i larice siberiano perché resitente.
Questo prodotto viene normalmente usato per la realizzazione di passerelle, ponti, pavimentazioni per giardini, pedane.
Le dimensioni che possiamo realizzare sono:
  • Spessore: mm 21 - 25 - 34
  • Larghezze: mm 150
  • Lunghezze: 4,00 metri
Antiscivolo (Decking)